Biografia

La dottoressa Mistrangelo si è laureata in Medicina e Chirurgia, con lode, nel 2001 e si è specializzata in Ginecologia e Ostetricia nel 2006. Nel periodo 2004-2005 ha seguito un corso avanzato di Chirurgia Vaginale presso l’università di Lione, in Francia. Autrice di diverse pubblicazioni, ha partecipato a numerosi corsi e congressi, nazionali ed internazionali, in qualità di relatrice e docente. Dal 2006 si è dedicata alla chirurgia ricostruttiva pelvica, ideando la tecnica InGYNious per la cura del prolasso utero-vaginale, utilizzata ancora oggi in Italia e in molti paesi europei. Negli ultimi anni ha approfondito gli studi di chirurgia e medicina estetica funzionale ginecologica.

Informazioni:

Albo Provinciale dei Medici Chirurghi di SAVONA (Ordine della Provincia di SAVONA) n. 0000002780

P.Iva  01637570092

Mail: info@igeasavona.it

fmceo

Patologie trattate
  • Cistite
  • Menopausa
  • Cisti ovariche
  • Vaginismo
Invenzioni e brevetti

INVENZIONE e deposito di proposta di brevetto del sistema InGYNious, prodotto dall’azienda austriaca A.M.I. e distribuito in Italia da InnovaMedica s.p.a.

InGYNious è un dispositivo medico composto da una rete (mesh) preconfigurata in polipropilene monofilamento (macroporosa ultraleggera) e dal relativo sistema di impianto ed è utilizzato nel trattamento chirurgico del prolasso pelvico femminile per via vaginale.
Attività chirurgica

Specializzata in CHIRURGIA VAGINALE, CHIRURGIA RICOSTRUTTIVA PELVICA e CHIRURGIA per l’INCONTINENZA URINARIA FEMMINILE. Particolarmente dedicata agli interventi di chirurgia ricostruttiva pelvica avanzata con impianto di protesi in polipropilene monofilamento macroporose ultraleggere.

DISTURBI INTIMI Problematiche spesso trascurate, con un forte impatto sulla qualità della vita.

VAGINITE ATROFICA
Il calo di estrogeni che si ha con l’arrivo della menopausa, o anche durante l’allattamento dopo il parto, comporta una serie di disagi che hanno un forte impatto sulla vita sociale e sulla relazione di coppia. Tra le problematiche più fastidiose c’è la vaginite atrofica, ossia la mancanza di nutrimento e di idratazione delle cellule della mucosa vaginale. Questa condizione causa un progressivo assottigliamento della mucosa vaginale e vulvare che diventa più delicata, irritabile e maggiormente esposta ai traumi.

Secchezza vaginalebruciore, fastidi continui sono una conseguenza della vaginite atrofica di cui spesso nessuno parla considerandoli come una naturale conseguenza della menopausa o del post parto. In realtà, grazie alle innovative tecniche laser, è oggi possibile prevenire e risolvere il problema in modo totalmente sicuro e indolore.

DOLORE DURANTE I RAPPORTI SESSUALI (DISPAREUNIA)
Una conseguenza della vaginite atrofica è la dispareunia, ossia il dolore durante i rapporti sessuali. La vagina atrofica è sottile, fragile, non elastica e soprattutto secca e non lubrificata. Questo provoca dolore durante i rapporti sessuali con una serie di conseguenze negative sulla relazione di coppia che sfociano nella mancanza di libido e in sensazioni di disagio in situazioni intime con il partner.

La dispareunia può essere causata anche dal dolore nell’area del perineo provocato dalla cicatrice dell’episiotomia o dopo una lacerazione di un parto spontaneo. Capire la causa del dolore e agire sul tessuto con un trattamento laser di ultima generazione è oggi la soluzione più efficace per risolvere questo sintomo.

Presso il Centro Igea è presente LA NUOVA TERAPIA LASER PER LA PREVENZIONE E LA CURA DEL TUO BENESSERE INTIMO.  Un trattamento laser di ringiovanimento vaginale funzionale basato su uno speciale sistema laser a CO2 frazionato, realizzato appositamente per la mucosa vaginale.  Previene e risolve gli effetti del calo estrogenico sui tessuti vaginali (tipici della menopausa e del post parto) riattivando la produzione di nuovo collagene e ristabilendo le condizioni della mucosa vaginale caratteristiche dell’età fertile.

 Oggi la soluzione non chirurgica e non farmacologica più efficace per prevenire e trattare la atrofia vaginale e le sue conseguenze, sintomi di cui soffrono molte donne in menopausa e nel post parto.

COME AGISCE. LASER FRAZIONATO: COMBINAZIONE DI MASSIMA EFFICACIA SENZA EFFETTI COLLATERALI NÉ DOLORE

Il laser CO2 agisce con delicatezza sulle pareti della mucosa vaginale attraverso uno scanner apposito, provocando delle microlesioni impercettibili ma necessarie per innescare un processo di neocollagenesi (produzione di nuovo collagene), di riorganizzazione e riequilibrio dei componenti della mucosa vaginale.

L’azione del laser riattiva e ristabilisce quindi, in modo del tutto sicuro e indolore, la corretta funzionalità delle strutture coinvolte a livello urogenitale, migliorando inoltre anche i sintomi associati a disfunzioni urinarie (lieve incontinenza da stress).

Si innesca un processo di rigenerazione tissutale che dura diverse settimane, ma la stimolazione è immediata e già dopo il primo trattamento si riscontrano importanti miglioramenti.